Bio

Mi chiamo Manuel Cavalieri

sono nato nel 1976 nella nebbiosa Pianura Padana e trapiantato, in epoca recente, a Roma sui Castelli Romani.

Mi occupo di progettazione pre-sales e project management in TIM e nel tempo libero… corro nei boschi.

Ho sempre amato lo sport non mainstream come nuoto, apnea, pattinaggio, kickboxing, parapendio, e grazie a quest’ultima disciplina ho imparato a conoscere ed amare la montagna che, da uomo di pianura, mi era pressoché sconosciuta.

Prima con la mountain bike, poi a piedi, ho iniziato il mio avvicinamento “terrestre” a questo nuovo ambiente innamorandomi dei suoi colori, odori, panorami e … fatica. Si, perché la montagna è faticosa ma è una fatica appagante. Così giorno dopo giorno ho allungato sempre più le mie uscite fino a poter godere di ore ed ore di corsa e panorami su e giù per l’Appennino Umbro-Marchigiano e Appennino Laziale.

L’aspetto agonistico è partito secondariamente alla passione, quando ho scoperto che le gare mi avrebbero permesso di conoscere “in ambiente protetto” nuovi paesaggi naturali e godere di panorami conosciuti solo dagli abitati locali.

Inizia così la mia “carriera” da Ultrarunner, anzi da Ultratrailer!

Credits

Molto sportivo fin da ragazzo mi avvicino alle competizioni agonistiche nel 2015, a 39 anni, con la corsa su strada con 3 Maratone portate a termine negli ultimi 2 anni. Ma la passione indiscussa che ho abbracciato quasi come ragione di vita è il trail running, la corsa in natura. In soli due anni, questa passione mi ha portato a correre 8 Ultra Trail nel 2017 e 2018: La Ronda Ghibellina (45Km 2500m D+) 2017 e 2018, Gran Trail dei Monti Simbruini (92Km 6230m D+) 2017 , San Galgano 50k International Tuscan Trail (50Km 2000m D+) 2017, Le Vie di S. Francesco Long WAY 2017 (102Km 4100m D+) 2017, GTE Reloaded (Km 60 circa D+ 3230) 2018, Lavaredo Ultra Trail (120Km 5800m D+), Tot Dret 2018 (130km 12000m D+). Diversi Medium Trail portati a termine, alcune 1/2 Maratone stradali e innumerevoli Short Trail.

Ad Aprile 2018 on attraversato i 7 parchi naturali di Lazio e Abruzzo percorrendo in atuonomia in 5 giorni circa 300km dei 430km previsti nella Settimana Naturale dei Parchi.

Ad ottobre 2018 ho conseguito la certificazione di Preparatore Atletico e Sportivo AICS – CONI.

Il Valore

Ci sono tanti runner e trailrunner più veloci di me. Con più numeri e più gare vinte.

Il mio valore sicuramente rientra nelle ultradistanze in natura, per le quali occorrono allenamenti mirati, un fisico adatto ma soprattutto una mente rigorosa. Per portare a termine certe sfide conta sicuramente in maggior percentuale la forza di volontà, la caparbietà, l’ottimismo e la fiducia in se stessi; per non soccombere alla stanchezza e ai pensieri fuorvianti, la testa è tutto.

Riuscire a conciliare l’impegno lavorativo e gli impegni personali legati alla famiglia (persone e animali), con allenamento e agonismo non è per niente facile.
La mia giornata inizia la mattina alle 5:30, con esercizi di risveglio muscolare, e prosegue con il mio lavoro in TIM (che raggiungo rigorosamente con i mezzi pubblici). Alle 20:00 rientro finalmente a casa. Poi allenamento fino alle 22, all’aperto in qualsiasi stagione e con qualsiasi condizione meteo. Chiudo poi la giornata con le persone care. Un ritmo “ultra” supportato da una forza di volontà alimentata dalla grande passione che mi lega al mondo selvaggio ed alla corsa in natura.

Amo questo sport e la mia più grande soddisfazione è riuscire a trasmettere questo amore ad atleti navigati e neofiti. Mi alleno e collaboro con l’Associazione Sportiva Dilettantistica ATLETICA ROCCA DI PAPA ai Castelli Romani, dove ho trovato persone che condividono la mia filosofia e lavorano con impegno e serietà.

Curiosità

Vegan da tanti anni, come tutti i grandi atleti di Ultra Distanze!

Seguimi su Facebook e Instagram, contattami per una corsa insieme!20170813090840_IMG_3740_CC BY-NC-ND 3.0_ManuelCavalieri