Allenarsi nella stagione invernale

La stagione invernale si sta mostrando in tutto il suo splendore: il sole che tramonta alle 16, temperature in picchiata, pioggia e vento.

Tanti in questo periodo vanno in modalità “risparmio energetico” e si rintanano nelle palestre al riparo dagli elementi.

Per quanto mi riguarda preferisco sempre l’ambiente naturale indipendentemente dalle condizioni meteo. Oddio, non è che disprezzi la comodità di un ambiente riparato, accogliente e confortevole ma penso che l’allenamento in condizioni non ottimali aiuti a mantenere acceso il motore della determinazione, quello che ci permette di finire un ultratrail anche quando il cervello prova a trovare escamotage per fermarci.

L’abbigliamento tecnico nella stagione invernale deve essere caldo, traspirante per favorire l’evaporazione e soprattutto aderente.

Abiti aderenti

Ridurre la quantità di aria che circola tra la pelle ed il tessuto rallenta il raffreddamento, inoltre riducendo la superficie di tessuto bagnato da sudore o pioggia si riduce la dissipazione del calore corporeo.

Banditi i capi in cotone

Da evitare assolutamente i capi in cotone perché si inzuppano velocemente di sudore raffreddando altrettanto rapidamente il corpo.

Vestirsi a strati

La temperatura percepita mentre ci si allena è di circa 10 gradi in più rispetto a quella reale. Appena ci troveremo all’aperto sentiremmo un freddo cane ma nel giro di qualche minuto troveremo piacere nel toglierci uno strato termico per raggiungere la temperatura ideale.

Coprire le vie respiratorie

Quando fa molto freddo riparo sempre le vie respiratorie con una bandana o buff per evitare che l’aria pungente ed umida irriti bocca e bronchi.

Siate visibili

Ricordatevi sempre di essere ben visibili, sulla strada come nei boschi. Usate colori accesi e luci per essere visti dalle auto o dai compagni di corsa in caso di problemi.

Mani, testa, viso

Quando fa molto freddo uso sempre cappello e guanti. Proteggo soprattutto il capo per evitare di congelarmi e dolori cervicali.

Quando fa molto molto freddo proteggo il viso con vaselina o altre creme per evitare arrossamenti e ustioni da freddo.

In caso di pioggia

Quando piove, oltre agli accorgimenti descritti sopra, aggiungo l’uso di antipioggia (non necessariamente un guscio tecnico) ed un cappello con visiera per proteggere gli occhi dalle gocce.

Quindi le parole d’ordine per l’inverno sono:

  • Al bando la pigrizia
  • Attenzione all’abbigliamento

Per il resto, buone corse!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.